Pages Menu
RssFacebook
Categories Menu
Chi Siamo

Chi Siamo

Questo sito, curato dall’AIDAS, nasce per promuovere la conoscenza dei disturbi relazionali causati dall’ansia sociale. Chi ne soffre non riesce a vivere appieno i rapporti sociali a causa della paura del giudizio altrui e della sensazione di sentirsi sempre inadeguato in ogni situazione sociale. Scopo  dell’Associazione Italiana Disturbi dell’Ansia Sociale è promuovere la conoscenza, lo studio di tali problematiche e lo sviluppo di terapie efficaci. L’associazione, aperta a professionisti e a soci sostenitori, si propone:

Attività di ricerca:

  • una stretta collaborazione con Istituti di Ricerca pubblici o privati anche universitari che abbiano fini analoghi, in Italia e all’estero;
  • lo svolgimento di ricerche cliniche e sperimentali sui disturbi in oggetto, anche in collaborazione con Università, enti di ricerca pubblici e/o privati e altre Istituzioni in genere, nazionali ed internazionali;
  • l’erogazione di borse di studio a giovani laureati per particolari studi scientifici, a carattere nazionale o internazionale, inerenti le tematiche connesse a disturbi dell’ansia sociale;

Attività di divulgazione, sensibilizzazione e prevenzione:

  • lo svolgimento di attività pubblicistica ed editoriale per la divulgazione delle attuali conoscenze scientifiche sul disturbo in oggetto e delle sue possibilità terapeutiche;
  • la promozione della visibilità e del riconoscimento dei disturbi in oggetto a livello sanitario ed istituzionale, affinché si attivino misure economiche, legislative, di assistenza sociale e/o socio-sanitaria e per l’inserimento e la tutela in ambito lavorativo dei soggetti affetti da tali patologie;
  • L’informazione e la sensibilizzazione dei medici di base e degli specialisti anche non psichiatri, per un miglioramento delle conoscenze e delle tecniche per la prevenzione, la diagnosi precoce e la terapia di tale spettro di disturbi;
  • L’informazione e la sensibilizzazione degli insegnanti, e di tutti i ruoli presenti nella scuola per consentire di cogliere i primi segni di disagio riconosciuti come fattori di rischio per lo sviluppo di tali disturbi, al fine di facilitarne la prevenzione e/o la diagnosi precoce;

Attività di formazione e aggiornamento professionale:

  • la formazione di psicoterapeuti (psicologi e medici), forniti di una vasta ed adeguata preparazione psicologica sul trattamento dei disturbi in oggetto;
  • l’organizzazione di congressi, seminari, workshop, convegni, mirati all’approfondimento di varie tematiche relative ai disturbi in oggetto;
  • la creazione di una rete nazionale di centri o liberi professionisti, patrocinati dall’Associazione, specializzati nel trattamento dei disturbi in oggetto secondo le più recenti linee guida internazionali;
  • la fornitura ai propri associati di informazioni e materiale, di respiro internazionale, per un costante aggiornamento scientifico sui disturbi dell’ansia sociale, attraverso l’istituzione di un’apposita newsletter e/o sito web dedicato.